CONDIVIDI SUI SOCIAL

Cavolfiore Gratinato

Le vacanze sono finite, un’ altra estate è passata. Chiuso il capitolo mare, ora non ci resta che iniziare questo nuovo periodo che mi auguro sia per tutti sereno nonostante la situazione difficile che attanaglia il nostro Paese.

Parlando di cucina e cucinato, argomento che alletta tutti quanti, la ricetta di questa settimana, potrebbe non piacere a tutti, ma è sicuramente perfetta in questo periodo dell’anno in cui spiccano sui banchi del mercato colori diversi.

L’autunno ci permette di cambiare i nostri menù che ricordiamo è sempre meglio arricchire con frutta e verdura di stagione. Questa settimana utilizzerò in cucina il cavolfiore che oltre ad avere un gusto davvero particolare, si distingue per il suo odore. Sarà bene quindi, soprattutto se si hanno ospiti a cena, accertarsi dei gusti dei commensali, per evitare di incorrere in situazioni spiacevoli anche se, vi assicuro, questo piatto è davvero squisito e sono certa convincerà le papille gustative di tutti, anche dei più piccoli. Provare per credere.

CAVOLFIORE GRATINATO

Ingredienti:

  • 1 cavolfiore grande oppure due piccoli
  • 210 grammi di besciamella
  •  200 grammi di prosciutto cotto affettato
  • 200 grammi di groviera sale quanto basta
  • 80 grammi di formaggio grattugiato.

Procedimento: Lavate il cavolfiore e mettetelo a lessare in una grande casseruola piena d’acqua. Fate “la prova della forchetta” per vedere se è cotto, se entrerà facendo un poco di pressione, potrete spegnere la fiamma e scolare il cavolfiore, quindi lasciatelo raffreddare. Prendete una pirofila da forno, posate su tutta la superficie i fiori del cavolfiore che avrete staccato tra loro lasciandoli però interi, aggiustate con il sale, aggiungete la groviera tagliata a cubetti e il prosciutto cotto prima affettato poi tagliato in pezzetti piccoli.

Su tutta la superficie distribuite la besciamella e alla fine cospargete tutto il formaggio grattugiato. Infornate in forno a 180 grati e lasciate fino a quando i formaggi si saranno tutti sciolti e sopra si sarà formata una leggera crosticina. Dopo sfornato lasciate un poco raffreddare, così che la besciamella non sia liquida ma leggermente compatta.


CONDIVIDI SUI SOCIAL

Related Posts