Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Cosenza, al Citrigno il fantasy “Freaks out” di Gabriele Mainetti

4 Novembre | 20:00 - 22:00

A.N.E.C.  Associazione Nazionale Esercenti Cinema  SEZIONE REGIONALE CALABRA 

IN CALABRIA “FREAKS OUT” DI GABRIELE MAINETTI   Giovedì 4 novembre, alle ore 20, al Cinema Citrigno di Cosenza il fantasy che ha riscosso successo alla 78° Mostra del Cinema di Venezia. Presenti il regista Mainetti e l’attore Max Mazzotta 

Dopo il successo alla 78esima Mostra del Cinema di Venezia (Premio Leoncino D’Oro) “Freaks Out” di Gabriele Mainetti (uscito nelle sale italiane il 28 ottobre 2021) arriva in Calabria.

Giovedì 4 novembre, alle ore 20, al Cinema Citrigno di Cosenza l’incontro con il regista Gabriele Mainetti e l’attore Max Mazzotta, subito dopo la proiezione del film.

Interverranno: il regista Gabriele Mainetti; l’attore Max Mazzotta interprete del partigiano ribelle Il Gobbo. A condurre la conversazione il Direttore de Il Giornale OFF, Raffaella Salamina.

Ad annunciarlo, il Presidente dell’Anec Calabria (Associazione Nazionale Esercenti Cinema) Giuseppe Citrigno. “Per noi è stato un grande successo essere riusciti a portare, nel 2018, in Calabria Gabriele Mainetti reduce dal successo internazionale di Lo chiamavano Jeeg Robot – commenta Citrigno –  una produzione ambita e attesissima e che ha scelto la nostra regione come set di un colossal dall’eco mediatico internazionale. All’epoca come Presidente della Calabria Film Commission ho creduto moltissimo in questa operazione ed è motivo di orgoglio per me essere riuscito a creare, per questo progetto, un’ottima squadra e preziose collaborazioni con le Ferrovie della Calabria, il Parco nazionale della Sila, le amministrazioni comunali del territorio. Ora, siamo lieti di accogliere Gabriele Mainetti e un film che segna uno spartiacque nella storia del cinema italiano”.

“Dopo una ricerca estesa e un lungo lavoro di scouting, sull’intero territorio nazionale, abbiamo individuato la Sila e questo suggestivo trenino d’epoca. Per me la Sila vince su tutto – ha dichiarato, alla fine delle riprese in Calabria, il regista Mainetti- un luogo fortemente cinematografico. Il percorso del treno della Sila e la vegetazione che lo avvolge mi è sembrato perfetto per l’ambientazione del mio film”.

Matilde, Cencio, Fulvio e Mario sono come fratelli quando il dramma della seconda guerra mondiale travolge Roma. Siamo nel ‘43, nel pieno del conflitto, e la città eterna ospita il circo in cui lavorano. Israel, il proprietario e loro padre putativo, scompare nel tentativo di aprire una via di fuga per tutti loro oltre oceano. I nostri quattro protagonisti sono allo sbando. Senza qualcuno che li assista ma, soprattutto, senza il circo, hanno smarrito la loro collocazione sociale e si sentono solo dei fenomeni da baraccone, “a piede libero” in una città in guerra.  

Prodotto da Lucky Red e GoonFilms con Rai Cinema, in coproduzione con Gapbusters (Belgio). Il soggetto originale è di Nicola Guaglianone e la sceneggiatura è scritta a quattro mani dallo stesso Guaglianone con Gabriele Mainetti. A firmare le musiche ancora una volta Michele Braga con Gabriele Mainetti. Nel cast Aurora Giovinazzo, Claudio Santamaria, Pietro Castellitto, Giancarlo Martini, con la partecipazione di Giorgio Tirabassi, Max Mazzotta e Franz Rogowski. Le riprese si sono svolte a Roma e in Calabria, in Sila a Camigliatello, per 12 settimane.

Dettagli

Data:
4 Novembre
Ora:
20:00 - 22:00
Categoria Evento:
Tag Evento:
,