Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

Cosenza, alla scoperta della Caserma Paolo Grippo

17 Ottobre | 08:00 - 18 Ottobre | 19:00

Decima edizione delle GIORNATE FAI D’AUTUNNO. Evento nazionale di partecipazione attiva e di raccolta pubblica di fondi

sabato 16 e domenica 17 ottobre 2021. Visite a contributo libero in 600 luoghi inaccessibili o poco conosciuti in 300 città d’Italia.
Tra questi, 42 beni delle Forze Armate in occasione del centenario della traslazione del Milite Ignoto

IN CALABRIA

Elenco dei luoghi aperti e modalità di partecipazione su www.giornatefai.it

I Giovani del FAI, con il supporto di tutte le Delegazioni, i Gruppi FAI e i Gruppi FAI Ponte tra culture, propongono per sabato 16 e domenica 17 ottobre la decima edizione delle Giornate d’Autunno con visite in 600 luoghi solitamente inaccessibili o poco noti in 300 città d’Italia tra cui 42 luoghi del Ministero della Difesa, dello Stato Maggiore della Difesa e delle Forze Armate, aperti in occasione del centenario del Milite Ignoto.

Torna la grande festa delle Giornate FAI, la più importante manifestazione di piazza dedicata al nostro patrimonio artistico e culturale. Con energia, coraggio, voglia di fare, di migliorare e migliorarsi, di condividere e soprattutto con una passione travolgente per il nostro Paese, oltre 5.000 tra delegati e volontari FAI sono pronti a far innamorare tutti gli italiani dell’Italia. L’opportunità, ogni anno nuova e diversa, per accostarsi a un patrimonio smisurato e policromo, raccontato per l’occasione con l’entusiasmo contagioso di tutti i giovani che sposano la missione culturale del FAI: diffondere e coltivare la consapevolezza che l’Italia custodisce tesori inestimabili, fondamento dell’orgoglio che ogni cittadino prova davanti all’eccezionale bellezza del Paese e solida base su cui costruire la prosperità del futuro. Le Giornate FAI sono, dunque, un incontro sentimentale, un abbraccio collettivo tra i visitatori e l’ambiente che li circonda, prodigo di natura, arte e storia. In una parola: cultura.

Il catalogo dei luoghi visitabili è, come di consueto, amplissimo così come tantissime sono le tipologie rappresentate: dai complessi religiosi ai palazzi, dai castelli alle aree archeologiche, dai piccoli musei ai parchi e giardini storici, e ancora borghi, aree naturalistiche, luoghi produttivi e molto altro. Inoltre, in occasione del centenario della traslazione della salma del Milite Ignoto, il Ministero della Difesa, lo Stato Maggiore della Difesa e le Forze Armate concederanno l’accesso straordinario in 42 loro luoghi-simbolo di significativa importanza storica e istituzionale.

Tutti i visitatori potranno sostenere il FAI. È infatti suggerito un contributo non obbligatorio di 3 euro. La donazione online consentirà, a chi lo volesse, di prenotare la propria visita, assicurandosi così l’ingresso nei luoghi aperti dal momento che, per rispettare la sicurezza di tutti, i posti saranno limitati. Chi lo vorrà potrà anche iscriversi al FAI online oppure nelle diverse piazze d’Italia durante l’evento. Agli iscritti saranno dedicate aperture speciali. Prenotazione online consigliata (salvo diverse indicazioni segnalate sul sito) su www.giornatefai.it; i posti sono limitati. N.B. il programma potrebbe subire variazioni. La realizzazione dell’evento nelle singole Regioni dipenderà dal loro colore nella settimana dell’11 ottobre.

Caserma “Paolo Grippo”
Visite sabato 16 e domenica 17 ottobre, dalle ore 10.30 alle 13 e dalle 15 alle 18
La storica Caserma “Paolo Grippo“, una delle più antiche e prestigiose dell’Arma dei Carabinieri, si trova in pieno centro urbano di Cosenza, all’inizio di Corso Mazzini, vivace arteria principale della città moderna, L’edificio, risalente, come l’adiacente Chiesa del Carmine alla fine del sec. XVI, in principio ospitò il Convento dei Padri Carmelitani dell’Antica Osservanza; gravemente danneggiato dai terremoti del 1635 e del 1783, dopo la soppressione degli ordini ecclesiastici fu adibito a quartiere della Guardia Provinciale, quindi ad “ospizio dei trovatelli” ed infine, subito dopo l’Unità d’Italia, a sede del Comando della Divisione dei Carabinieri Reali di Cosenza, e poi a sede del Comando Provinciale di Cosenza. Oggi sede del Comando Stazione Cosenza Centro. Benché l’antico complesso carmelitano sia stato, nei secoli, continuamente modificato, la struttura mantiene ancora oggi un’impronta unitaria. L’ultimo intervento di restauro, fra il 2010 e il 2012, ha garantito il recupero del valore storico-architettonico della struttura. L’esterno dell’edificio presenta i tratti tipici dell’architettura neoclassica di fine Ottocento, con linee semplici ed essenziali dallo schema seriale. Le aperture a piano terra sono caratterizzate da pseudo-conci, che richiamano le bugne rinascimentali secondo una decorazione di stile “eclettico”. Nel prospetto principale, rivisitato nei primi due decenni del ‘900, il monumentale ingresso presenta ai lati due colonne sormontate da un balcone balaustrato e inquadrato da lesene. In occasione delle Giornate FAI d’Autunno, oltre alla visita agli ambienti interni della Caserma e al chiostro, verranno esposti i documenti provenienti dall’Archivio di Stato di Cosenza e si potrà ascoltare la storia dei Carabinieri a Cosenza.

Dettagli

Inizio:
17 Ottobre | 08:00
Fine:
18 Ottobre | 19:00
Categoria Evento:
Tag Evento: