CONDIVIDI SUI SOCIAL

Girelle di piadina farcite a piacere

Continuiamo a vivere un periodo della nostra vita eccezionale, fatto di tante restrizioni, impedimenti e rinunce. Il Coronavirus con la sua diffusione ha portato il Governo a prendere dure decisioni per la popolazione. Anche in casa, devono evitarsi gli incontri o al massimo si possono ospitare pochissime persone.

Spesso le mia ricette riguardano stuzzichini, ideali per aperitivi o pasti non formali. Il piatto di questa settimana, è ideale per piccoli banchetti, ma visto che non possiamo allargarci in queste iniziative, provate a preprarala ora e poi magari ripetetela quando sarà possibile organizzare serate in compagnia.Ci tengo a precisare che ho preso spunto dalla ricetta di una mia cara amica. Non si tratta di un piatto elaborato, andranno solo assemblati prodotto già pronti.

GIRELLE DI PIADINA FARCITE A PIACERE

Gli ingredienti saranno per diversi tipi di farcitura.

  • 1 confezione di piadine
  • prosciutto crudo
  • mozzarella o provola
  • insalata – maionese
  • tonno – pomodoro
  • formaggio spalmabile
  • prosciutto cotto

Procedimento: Prendete le piadine una alla volta quindi mettete a scaldare in padella oppure al forno, per pochissimo, il tempo che si ammorbidiscono per poterle arrotolare senza spaccarle. Posate su ogni piadina un diversi tipo di condimento: una con il crudo la provola e l’insalata, una con la maionese e il tonno e il pomodoro, l’ultima con formaggio spalmabile e prosciutto cotto.

Ovviamente, largo spazio alla fantasia, quindi se ne potranno realizzare altre a piacere a secondo del gusto personale, anche con le verdure grigliate il gusto è buonissimo. Ora, con garbo arrotolate ciascuna piadina formando tante girelle.

Sistematele tutte su un grande piatto da portata, oppure se volete essere pochino originali, potrete formare degli spiedini, utilizzando tre girelle di gusto diverso tenute da uno stecchino lungo. Questa ricetta è perfetta per aperitivi, buffet ma anche per una cenetta veloce si presterà e sarà gradita da grandi e piccini.


CONDIVIDI SUI SOCIAL

Related Posts