CONDIVIDI SUI SOCIAL

Funghi a cotoletta

Fino a qualche giorno prima che il Governo emanasse il nuovo Dpcm e dividesse l’Italia in zone, fino a qualche giorno prima che i colori nella nostra tanto amata Italia da verde, bianco e rosso, diventassero rosso, giallo e arancione, mio fratello con la sua dolce moglie avevano la sana abitudine di recarsi la mattina in Sila.

Un luogo suggestivo non soltanto per la natura che offre scenari bellissimi ma anche perchè a seconda della stagione dell’anno offre prodotti tanto preziosi per le attività culinarie. Questa è sicuramente la stagione dei funghi. Dopo una raccolta sostanziosa, mio fratello ha deciso di regalarne un po’ anche a me, e io ho subito accettato di buon grado.

Il bello, è che mi è stato fatto un servizio completo perchè la consegna includeva anche la pulitura dei funghi che quindi andavano semplicemente cucinati. Il nome dei funghi che mi sono stati regalati è Mazze di Tamburo. Devo dire la verità non li conoscevo quindi ho avuto il dubbio su come prepararli, ma ci ha pensato mia cognata Manuela a darmi una ricetta perfetta

Funghi a cotoletta

Ingredienti:

  • Mazze di tamburo
  • uova ( se i funghi sono pochi ne basterà uno )
  • pane grattugiato
  • formaggio grattugiato
  • un poco di pepe nero
  • sale quanto basta
  • olio per friggere

Procedimento: Prendete i funghi e puliteli bene, se sono molto grandi una testa potrete dividerla anche in quattro spicchi. Rompete in un piatto fondo l’uovo, aggiungendo il sale, un poco di formaggio grattugiato e il pepe nero. Mettete in un altro piatto il pane grattugiato. Ora ripetete esattamente ciò che fate quando preparate le cotolette. Passate i funghi prima nell’uovo e poi nel pangrattato. Una volta finito versate dell’olio di semi in una padella, accendete il fuoco a fiamma media e mettete le cotolette di funghi a friggere. Girate ogni fetta a metà cottura. I funghi così preparati sono pronti per essere mangiati possibilmente tiepidi. A questo punto buon appetito e soprattutto grazie a Marco e Manuela.


CONDIVIDI SUI SOCIAL

Related Posts