Il Castello Carafa di Santa Severina

Il Castello Carafa di Santa Severina

  • Più visto
  • 0 0 Recensione

Description

La sua costruzione in epoca normanna risale all’XI secolo, sorge su una fortificazione preesistente di epoca bizantina nota come “Oppidum” ed è confermata da Erchemperto di Benevento come “Oppidum Beatae Severinae”. Dopo il 1076, sulle rovine, Roberto il Guiscardo fece costruire un dongione le cui tracce risultano essere evidenziate durante i lavori di restauro.

Nel periodo successivo alla costruzione del Castello, è attestata, a Santa Severina, la presenza di Ruggeri II. Nel periodo svevo, i castellano di Santa Severina si chiamava Johannes de Ladda. Tale notizia è rilevabile in un documento edito da Walter Holtzmann apparso in “Quellen und Forschungen aus Italienischen Archiven ud Bibliotheken”. Di notevole interesse sono i resti di una chiesa bizantina (con pareti affrescate) e di una necropoli dello stesso periodo storico. Altre ricerche archeologiche, nel corso del 2011, hanno evidenziato l’uso abitativo o funerario di numerosi anfratti della rupe, ora difficilmente raggiungibili ed a rischio frana.

Nel Castello ha sede il Museo Archeologico, dove sono esposti alcuni reperti – di proprietà dello Stato – provenienti dal territorio o rinvenuti nel corso degli scavi nella fortificazione. Sono visitabili alcune aree archeologiche come grotte, necropoli, chiesa bizantina, fondazione e torre normanna.

Mappa - Indirizzo

Informazioni

Indirizzo Mappa
Castello di Santa Severina, Piazza Campo, Santa Severina, KR, Italia

0 Reviews

You need to Login or Sign Up to submit a review